News dal mondo dei trapianti d'organo
Paolo Solidoro Pneumologo, ricercatore, dirigente medico

Il trapianto di polmone: storia, indicazioni, approccio chirurghico.

Storia Il primo trapianto di polmone fu eseguito dal Dr. James Hardy all’Università del Mississippi nel giugno del 1963,con rapido e infausto epilogo. Tra il 1963 e il 1974 furono eseguiti in tutto il mondo 36 trapianti di polmone,ma solo due pazienti sopravvissero più di un mese. Dopo questo drammatico inizio vi fu un intervallo […]

Continua a leggere
Claudio Paolini Avvocato

Il diritto al lavoro post trapianto

L’insorgere di una patologia che rende necessario il trapianto di un organo può comportare, nella maggior parte dei casi, nei soggetti trapiantati, una inabilità al lavoro che si svolgeva prima del trapianto, che può essere temporanea o definitiva e, in entrambi i casi, parziale o totale. Questo non deve significare necessariamente la fine dell’attività lavorativa, […]

Continua a leggere
Alessandro Busca Ematologo

IL TRAPIANTO DI CELLULE STAMINALI EMOPOIETICHE: STORIA E INDICAZIONI TERAPEUTICHE

Il trapianto di cellule staminali emopoietiche (TCSE) rappresenta oggi una terapia d’avanguardia che trova un suo preciso collocamento nella strategia terapeutica di molte malattie ematologiche dell’adulto e del bambino.

Continua a leggere
Federica Invernizzi Gastroenterologo, Epatologo, Ecografista

Le vaccinazioni dopo il trapianto di fegato

Nonostante negli anni la gestione del paziente trapiantato di fegato sia progressivamente migliorata, permettendo una sopravvivenza attesa a 5 anni del 75-80%, le infezioni rimangono nel lungo termine importanti cause di complicanze anche mortali (sino al 25% delle cause di morte non-fegato correlate oltre l’anno dal trapianto di fegato).

Continua a leggere
Claudio Paolini Avvocato

La Legge dalla parte dei pazienti

Il trapianto d’organo rappresenta l’occasione di rinascita a una nuova vita senza il peso della patologia. Come tutte le sfde importanti, implica un percorso psico-fsico lungo e impegnativo, fatto anche di adempimenti burocratici, liste di attesa, certifcazioni, referti medici, degenza ospedaliera, decorso post-operatorio e, in alcuni casi, spostamento dalla propria Regione di residenza per sottoporsi agli esami preliminari e all’intervento.

Continua a leggere
Chat Bot
Reload
Close

Ciao, sono il signor Vitale, il tuo assistente online

Sono qui per rendere più semplice la tua navigazione

Iniziamo a conoscerci, chi sei?

Un caregiver

● Sì

Un paziente

● Sì

Un utente interessato ai trapianti d'organo

● Sì

Che tipo di caregiver?

Di una persona in attesa

● Sì

Di un individuo trapiantato

● Sì

Che tipo di paziente?

In attesa di trapianto

● Sì

Già sottoposto a trapianto

● Sì
Chat Bot